sogno, gioventù.

12 settembre 2014 § Lascia un commento

sognare di parlare con passione di un disco, rispondere “guarda, tu pensa agli anni in cui è stato pubblicato, pensa a che rivoluzione fu, a chi lo sentì per la prima volta: suoni nuovi per orecchie nascenti”; e poi ricordarsi improvvisamente dei numeretti aggiunti a penna sullo spartano libretto accanto alle canzoni, e di un viaggio di quasi mille chilometri per la gioventù sonica finito proprio con questo disco, alle sei di mattina, sulla spiaggia… i dischi consumati a vent’anni sono sempre i migliori, parlo di quei dischi che quando finisce una canzone dentro di te senti già l’eco di quella successiva, e di certo questa non è solo nostalgia, perché un sogno ti ricorda sempre chi sei, nel profondo: “all that’s sacred comes from youth”.

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo sogno, gioventù. su granelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: