se avessi saputo che era innocuo l’avrei ucciso con le mie stesse mani.

17 giugno 2006 § 7 commenti

Mio Dio, pensò Bob Arctor. Mi sono fatto quel brutto viaggio in testa né più né meno di loro. Ci siamo sprofondati dentro tutti insieme. Si scosse, in un tremito, e sbattè le palpebre. Sapendo quello che sapevo, li ho seguiti in quella dimensione paranoica da strafatti, vedendo le stesse cose che vedevano loro…e in quello stesso modo confuso, pensò. Di nuovo tutto così tenebroso. Le tenebre che li ricoprono, ricoprono anche me. Le tenebre di questo tetro mondo da incubo in cui siamo immersi, a malapena ancora galleggiando, alla deriva.
 
(Philip K. Dick, Un oscuro scrutare)
Annunci

§ 7 risposte a se avessi saputo che era innocuo l’avrei ucciso con le mie stesse mani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo se avessi saputo che era innocuo l’avrei ucciso con le mie stesse mani. su granelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: