post scriptum in forma di acquerello.

20 ottobre 2005 § 1 Commento

Oggi al jobmeeting ho preso due libroni (gratuiti, va da sé) di un’azienda, ma più per le copertine che per quello che ci sarebbe stato effettivamente scritto dentro; oggi, altra strana coincidenza, mi è arrivata – di nuovo, dopo un sacco di tempo – una newsletter di un famoso nonché mostruoso sito trovalavoro che ci tiene a comunicarmi che se sorriderò il lavoro sorriderà a me.
 
«Altra coincidenza? Ma perché, qual è la prima?», chiederanno a questo punto i miei piccoli lettori.
 
 
Le copertine che tanto mi hanno attirato sono disegnate da Folon, grande disegnatore di «un surreale universo meccanizzato e uniforme, abitato da piccoli uomini smarriti» come (mi) insegna giustamente il virgilio on-line.
 
Perché Folon oggi è morto, all’età di 71 anni, e lo voglio ricordare qui con i suoi magnifici acquerelli; sul lavoro invece dico solo che c’era anche chi diceva che rende liberi.
ingranaggi. 
 
 
 
E chissà se una coincidenza c’entra qualcosa con l’altra.
A sentire e vedere Folon forse un po’ sì, dai.*
in-decisioni. 
 
 
 
 

* Poi ho controllato e in realtà il disegnatore delle copertine è Lorenzo Mattotti, sono io ad aver pensato subito a Folon…

 

 

Annunci

§ Una risposta a post scriptum in forma di acquerello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo post scriptum in forma di acquerello. su granelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: