something from the past.

19 agosto 2005 § 12 commenti

So at the present time I seem to be thinking rationally again in the style that is characteristic of scientists. However this is not entirely a matter of joy as if someone returned from physical disability to good physical health. One aspect of this is that rationality of thought imposes a limit on a person’s concept of his relation to the cosmos. For example, a non-Zoroastrian could think of Zarathustra as simply a madman who led millions of naive followers to adopt a cult of ritual fire worship. But without his "madness" Zarathustra would necessarily have been only another of the millions or billions of human individuals who have lived and then been forgotten.
 
(John F. Nash, Jr. Autobiography)
Annunci

§ 12 risposte a something from the past.

  • abteilung ha detto:

    also sprache zarathustra.

    Mi piace

  • sand ha detto:

    qualcuno sa da dov’è preso questo frammento? io non ricordo.

    Mi piace

  • recel ha detto:

    olalà, che post altisonanti!
    io sono una di quelle che ‘commentano’ da abt. ma forse sarebbe più giusto dire che io ‘smancerizzo’ da abt.
    beh, scherzo.
    ma le parole qui a fianco, sotto il tuo ‘eccomi’, quelle mi sono piaciute sul serio.

    Mi piace

  • recel ha detto:

    dunque, vado immantinente a comprarmelo, questo Sandman. sono una che accetta di buona lena i consigli, io…
    avevo capito che il post era frutto di meditazione filosofica altrui.
    ma resta degno di alta considerazione.
    quanto alla citazione di pavese da me, di cui tu inverti i termini, mi trovi d’accordo. peraltro quello non è il passaggio razio-sentimentale successivo?
    a presto ritrovarti, Signore dei Sogni

    Mi piace

  • sand ha detto:

    signore dei sogni? io sono lusingato, ma tu sei troppo buona. 🙂 fai bene ad andarti a comprare il volume di repubblica comunque, ché se volessi comprare tutte e due i volumi originali in fumetteria (come me) spenderesti sui 40euro. il brano postato ho trovato (bastava usare google, che fesso che sono) la fonte: john nash, quello di “a beautiful mind” sì. è la sua “autobiografia” scritta quando vinse il nobel per l’economia.

    …e comunque è triste smettere di desiderare le cose nel momento in cui si ottengono, no? e a proposito di desiderio ti lascio un’altra citazione – dovrebbe essere esatta – da sandman: “l’amore non appartiene al sogno, l’amore appartiene al desiderio. e il desiderio è sempre crudele.”

    neil gaiman è un mondo da scoprire.

    buon viaggio!

    Mi piace

  • elisnelpaese ha detto:

    Vorrei commentare la “presentazione di te: si può? Sì, grazie.

    Poeta sognatore o sognatore e basta?
    Secondo me chi apprezza così i sogni non può che essere “anche” poeta; magari non lo sa.

    Mi piace

  • recel ha detto:

    ma io non sono mai troppo buona, sai?
    semmai l’inverso…
    di sandman ho letto che si parla quale ‘signore dei sogni’.
    e mi è parso consono nominare così pure tu…
    intraprendo il viaggio. poi ti faccio sapere.
    sys

    Mi piace

  • abteilung ha detto:

    in un certo periodo della mia vita credevo di essere sandman. adesso certi giorni mi sento werewolf, altri heinz guderian.

    Mi piace

  • sand ha detto:

    be’ anche sandman in quanto a scontrosità e misantropia non scherza, eh. però è romantico.

    Mi piace

  • elisnelpaese ha detto:

    Sand, i fumetti non sono propriamente il mio genere (nel senso che conosco poco) e quindi non conoscevo Neil Gaiman. In ogni caso, sono parole bellissime che forse ognuno di noi vorrebbe aver scritto. E in realtà ho pensato che le avesse scritte un blogger.

    Mi piace

  • recel ha detto:

    tu, dear sand, mica hai idea di quanto ho girato oggi pomeriggio nella città chiusa per ferie prima di scovare un’edicola aperta e fare mia la serie oro dedicata a sandman…
    prima di darmi alla lettura, però, necessito di un gelato.
    e di linkarti.
    grazie ancora [la citazione l’ho già ccopiata]

    Mi piace

  • abteilung ha detto:

    recel, se vieni a casa mia c’ho la collezione completa in edizione originale…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo something from the past. su granelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: