24 aprile 2003 § Lascia un commento

“a uno a uno stavano tutti diventando ombre. meglio entrare in quell’ altro mondo con audacia, nell’ intensa gloria di una passione, che languire e appassire tristemente con gli anni.”


(da I Morti, James Joyce)



i morti toccano le nostre vite. il ricordo vivo di un amore morto vince sulla morte di una vita presente, i ricordi, la nostalgia per una felicità passata, la neve fredda, cade a ricoprire tutti i vivi e tutti i morti, coprendoci ci abbraccia, e la Morte vince una vita che non ci piace più, perchè quello che amavamo è morto già da tempo.



Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo su granelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: